Renato Buccheri

Renato BuccheriRenato Buccheri è nato a Gela, ha 52 anni, vive a Vittoria (RG), lavora in uno studio notarile. E’ un cantautore. Scrive canzoni da tantissimi anni, è iscritto alla SIAE dal 1987, con le qualifiche di autore e compositore. Suona, da autodidatta, il pianoforte, la chitarra, l’armonica a bocca, con una buona conoscenza dell’armonia.
Ha partecipato ai concorsi indetti per cantautori e, segnatamente: “MUSICULTURA” (Recanati) POGGIO BUSTONE (finalista settembre 2014) e “SENZA ETICHETTA ” (semifinalista).
La musica di Renato trova riferimento nella canzone d’autore italiana, laddove il testo, la voglia di raccontarsi e di raccontare diventa ingrediente fodamentale della composizione. L’ispirazione nasce da una lettura spontaneamente attenta e sensibile della realtà, della vita, dal bisogno di volere esprimere pensieri ed emozioni attraverso i testi e le musiche, cantando ed interpretando le canzoni con il preciso intento di instaurare con chi ascolta un interessante rapporto di comunicazione.
A vent’anni inizia ad esibirsi chitarra e voce, in alcune serate estive, soltanto con canzoni da lui scritte.
Nel 1990 pubblica una cassetta con quattro brani, arrangiata e prodotta da ENRICO BONCORAGLIO e GIANNI BULBO che a quei tempi costituivano la band di VINCENZO SPAMPINATO, noto cantautore catanese. A quella cassetta seguirono alcuni concerti, eseguiti con una band ragusana, in estate, a Marina di Ragusa (Ragusa) ed a Ragusa Ibla (giardini iblei).
Nel 2008 Renato incide un CD con otto canzoni, chitarra e voce, fissando alcune nuove idee, allo studio SPAZIO MUSICA di MAURIZIO MORELLO, a Ragusa, con la produzione artistica di GIANNI CELESTRE. I cori sono di GIULIANA CAPPELLO, splendida voce.
Nel mese di marzo 2011 pubblica “NEL CIELO DI MAGGIO”, un album (CD) contenente dieci canzoni. Per la realizzazione del disco, Renato si avvale della collaborazione di giovani e bravi musicisti, dando priorità alle sonorità acustiche del pianoforte, della chitarra, del basso e della batteria, rispetto ai suoni cosiddetti “campionati” ed alle tastiere. Hanno suonato nel disco: MIRKO AUGELLO alla batteria, BART PORTELLI al basso, SARETTO EMMOLO alle chitarre, MARCO CASCONE al pianoforte, fisarmonica ed hammond, MAURIZIO AGOSTA alla tromba, i cori sono ancora di GIULIANA CAPPELLO.
La produzione artistica e gli arrangiamenti sono stati effettuati da Saretto Emmolo, presso la sua sala di registrazione “REC MUSICA”, a Santa Croce Camerina (RG).
L’album è stato presentato in diversi concerti tenuti, anche in teatro, a Ragusa (Cine teatro Lumiere) ed a Vittoria (Teatro Comunale), con un’ottima partecipazione di pubblico che ha dato buone conferme, al di là delle stesse aspettative di Renato, il quale è riuscito ad instaurare con gli ascoltatori un rapporto cordiale, intenso, nonostante presentasse brani non conosciuti fino a quel momento.
Renato, con la sua band, ha proseguito la presentazione dell’album e ed ha suonato a “Marzamemi” (Pachino), a Scoglitti (Vittoria), a Punta Secca (Santa Croce Camerina).
Nel mese di settembre 2014 è uscito il suo nuovo album intitolato “UN UOMO” con undici canzoni nuove, scritte in questi ultimi anni, di cui due in dialetto siciliano. La produzione artistica, così come le registrazioni, mix e mastering, sono state curate da SARETTO EMMOLO, nel suo studio di registrazione “REC MUSICA”, in Santa Croce Camerina (RG).
Hanno suonato nel disco: MIRKO AUGELLO alla batteria, FILIPPO DIPIETRO al basso, SARETTO EMMOLO alle chitarre e mandolino, MARCO CASCONE alla fisarmonica, VINCENZO FONTES alle tastiere, SALVATORE ASSENZA al sax soprano ed al clarinetto. Renato ha suonato il pianoforte e la chitarra acustica.
Attualmente Renato sta lavorando intorno al suo ultimo album e, per la primavera prossima, vi saranno alcune serate per la presentazione. Renato suonerà con la sua band, costituita dagli stessi musicisti che hanno realizzato il disco e che lo accompagnano da sempre, con i quali ha trovato gioiose intese sui suoni (sound), le ritimiche e gli arrangiamenti.